Lifestyle

La ricerca del bello, del buono e del benessere come stile di vita

L’armonia e la dolcezza del paesaggio toscano sono lo sfondo su cui spiccano, con il loro estremo valore, tante espressioni dell’ingegno umano.
Arte, Sapori, Cultura e Bellezza: valori che non sono solo testimonianza del passato, ma le basi su cui ogni giorno noi toscani fondiamo la ricerca del bello, del benessere e del buon vivere.

A Siena, nella campagna Toscana, ci sono tratti del nostro modo di vivere a cui siamo profondamente legati: l’olio è uno di questi.

Esprime la ricerca di un’armonia capace di esaltare ogni sapore, vero protagonista della cucina mediterranea che in Toscana raggiunge una delle massime espressioni. Capace in oltre di essere un importante fattore di benessere per la salute dell’uomo. Fin dall’antichità le proprietà curative e cosmetiche dell’olio erano conosciute e a volte sacralizzate per i loro effetti.

Le incredibili proprietà dell’olio per la nostra salute

Le conoscenze scientifiche contemporanee hanno ormai attestato oggettivamente le qualità salutistiche dell’olio extravergine di oliva. È stato rilevato da ormai numerosi studi che i suoi componenti svolgono numerose azioni su funzioni biologiche con un’azione di prevenzione nell’insorgenza di varie patologie in particolare contro le malattie cardiovascolari, neoplastiche e neuro-degenerative.

L’olio extra vergine di oliva protegge cuore ed arterie, rallenta l’invecchiamento celebrale, previene l’arteriosclerosi, abbassa il livello di colesterolo “cattivo” (LDL) e incrementa il colesterolo “buono” (HDL), detto “spazzino delle arterie”, previene l’insorgenza di tumori e il deterioramento delle cellule.

L’olio extra vergine di oliva, che per la sua composizione acidica è simile al latte materno, è inoltre da sempre consigliato nello svezzamento dei bambini ed è utile nella vecchiaia perché favorisce l’assimilazione del calcio e la sua mineralizzazione, prevenendo l’osteoporosi.

La Food and Drug Administration, ente governativo statunitense che tutela la salute dei cittadini americani, ha consentito già da alcuni anni di inserire una specifica dicitura (qualified heath claim) sull’etichetta degli oli di oliva per informare i consumatori che è stata riscontrata una capacità dell’olio extra vergine di oliva di ridurre i rischi di malattie cardiovascolari.